Pubblicato da: Beppe Cacòpardo | 3 maggio 2012

PERCHE’ C’E’ BISOGNO DI UN’ASSOCIAZIONE DI TUTTI I FUNDRAISER

Eccolo finalmente Riccardo – http://www.blogfundraising.it/associazione-fundraiser/perche-ce-bisogno-di-unassociazione-di-tutti-i-fundraisers/#comment-1212 – altra giovane promessa del fundraising, insieme a Davide Moro, Giovanna Bonora, Francesca Fochi che ha svolto un encomiabile lavoro operativo accanto al CD di ASSIF nel triennio 2008 / 2011 e anche prima. Cito loro, ma penso a tanti altri giovani fundraiser, conosciuti personalmente e non, che cercano non senza fatica di affermarsi, di affermare il proprio ruolo e quello del fundraising, spesso in associazioni ancora lontane dal coglierne tutta l’importanza in chiave di costruzione di relazioni e di sostenibilità di attività e progetti. Questo blog, come altri, è stato ed è utilissimo per avviare dibattito e confronto su un tema davvero caldo. Siamo però tutti consapevoli che occorrono luoghi fisici per ritrovarsi e discutere insieme e di persona, cogliendo anche le sfumature dei vari punti di vista. Quanti più siamo, tanto meglio è. Per questo rilancio la “velleitaria” proposta di incontro “informale” al prossimo Festival del Fundraising, ritagliandoci uno spazio a latere dell’intenso programma di sessioni (come vedi Massimo, concordo con te nel non fare confusione tra le vicende del Festival e quelle di Assif, che sono cose diverse, molto diverse). Sono certo che anche Valentina si ritroverebbe a suo agio in un confronto assai più ricco di contenuti e meno mirato alle regole. Citandola “…l’ultima riunione di Assif sinceramente non mi ha entusiasmato” mi preme sottolineare che parlare di statuto e regolamento entusiasma pochi, per non dire nessuno. D’altra parte anche quella è una discussione necessaria in quanto attiene alla visione, alla missione, al posizionamento, alle regole alle prospettive che l’associazione si dà. Io, che non ritenevo certo prioritario il cambiamento dello statuto e del regolamento, mi sono ritrovato dentro quel contesto per necessità, consapevole che le priorità sono alre. Confesso che avevo deciso di rimanere un po’ defilato, stanco del tour de force di un triennio in consiglio. Tuttavia, il confronto aperto e l’entusiasmo di molti giovani, oltre che quello di Massimo e di altri fundraiser di lungo corso, è per me un richiamo e uno stimolo forte. Un saluto a tutti, arrivederci al Festival…e non solo. Beppe

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: