Pubblicato da: Beppe Cacòpardo | 20 luglio 2014

TOCCANDO IL CIELO: 7 giorni all’alba

Rifugio Regina Margerita sul Monte Rosa

Domenica prossima a quest’ora, tempo permettendo, Luca Barisonzi avrà realizzato il suo sogno: raggiungere Rifugio Regina Margherita a 4.554 metri sul Monte Rosa, insieme a Luca Colli e alla cordata formata da Guide di Alagna, Alpini, Carabinieri ed esperti alpinisti, manovrando la speciale carrozzina cingolata che, a impresa ultimata, resterà in dotazione alla Cooperativa Spazio Vita Niguarda http://cooperativa.spaziovitaniguarda.it/toccandoilcielo/index

Luca si sta prepearando con molta cura, insieme a sua moglie Sarah che gli sarà accanto in questa impresa davvero speciale https://www.facebook.com/luca.barisonzi?fref=ts

Unica incognita, le previsioni meteo non favorevoli di domenica 27 luglio che, se confermate, imporranno un rinvio di qualche ora o giorno.

Una delle principali preoccupazioni di Luca in queste ore è di non riuscire a ringraziare come vorrebbe le tante sostenitrici e i tanti sostenitori che, con il loro contributo, rendono  possibile il suo sogno.

Per questo ho pensato di pubblicare nuovamente il ringraziamento collettivo che, insieme al suo amico Luca Colli, dedica a tutti voi:

Luca Barisonzi e Luca Colli a Tutti in campo_8 giugno 2014_n 2

Toccando il cielo è l’impresa un po’ speciale che affronto con coraggio e, soprattutto, con  la voglia di dimostrare a tutti che non dobbiamo mai fermarci di fronte alle difficoltà.

In qualunque condizione, esse vanno affrontate con forza d’animo e tenacia, senza scoraggiarsi e, tanto meno, piangersi addosso.

Con questo spirito il 27 luglio prossimo salirò al Rifugio Regina Margherita, a 4.554 metri sul Monte Rosa, portando nel cuore i feriti e i caduti nelle Missioni di Pace all’estero.

Mi accompagneranno l’amicizia, la professionalità, la solidarietà di Luca Colli, mio amico e preparatore atletico prima della mia mission in Afghanistan, dove sono stato gravemente ferito.

Mi accompagneranno le guide di Alagna, alpini, carabinieri, amici, esperti alpinisti, il Dr. Guido Giardini e il Dr. Federico Prato del Centro di Medicina della Montagna di Aosta e Chamonix.

Mi accompagneranno il pensiero di Giovanna Oliva, della Dr.ssa Tiziana Redaelli, del Dr. Matteo Giacomini e di tutto lo staff dell’Unità Spinale di Niguarda, ai quali sono profondamente grato per l’aiuto e l’assistenza che mi hanno sempre dato e continuano a darmi. Senza di loro non sarei in grado neppure per un attimo di pensare alla mia avventura.

Infine, mi accompagneranno i tanti sostenitori che, come voi, hanno reso possibile questa mia e nostra impresa, studiata nei minimi particolari.

Grazie per la vostra condivisione e per il vostro sostegno, grazie di cuore.

Luca

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: