Pubblicato da: Beppe Cacòpardo | 18 agosto 2014

TOCCANDO IL CIELO: IL GIORNO DOPO

Luca Barisonzi alla meta

Ogni persona ha il diritto di vivere una vita piena, realizzando i propri sogni, qualunque sia la sua condizione, con coraggio, tenacia, pazienza, prudenza, con l’aiuto dei propri cari e la solidarietà di persone amiche. E’ questa la lezione che viene dall’impresa di Luca, circondato dall’affetto di sua moglie Sarah, di Luca Colli e di sua moglie Rosanna, dall’amicizia delle Guide di Alagna, dei Soccorritori del 118, di Alpini e Carabinieri che, volontariamente, lo hanno accompagnato, rendendo possibile un’impresa studiata nei minimi dettagli, programmata e pianificata in totale scurezza e autofinanziata grazie a centinaia di persone che l’hanno condivisa e sostenuta. Un’impresa che, oltre a realizzare il sogno di Luca, fornisce un prezioso supporto al progetto Spazio Vita Niguarda https://www.youtube.com/watch?v=W5PxNSu5rFI all’Associazione Unità Spinale e all’équipe medica e paramedica dell’Unità Spinale che ha preso in carico Luca, assicurandogli nel tempo le necessarie cure, l’assistenza e la riabilitazione di cui ha bisogno. E’ bene ricordare che a loro, così come ai caduti e ai feriti delle missioni di Pace, Luca ha dedicato la sua impresa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: